Novità     Emergenza Covid-19     Privati     Imprese     Soci     Territorio    

Emergenza Covid - Le misure a sostegno dell'agricoltura

Accanto agli interventi di sostegno economico – moratorie e mutuo per esigenze di liquidità - destinati a famiglie e imprese già varati nei giorni scorsi, BTL Banca del Territorio Lombardo mette in campo in questi giorni una prima serie di interventi specificatamente dedicati al settore primario.

 

Finalità dell’iniziativa di BTL Banca è quella in particolare di supportare la liquidità delle aziende agricole a conduzione diretta.

 

Nonostante la filiera alimentare sia stata immune dai blocchi alla produzione di altri settori infatti, si registra da parte delle aziende agricole a conduzione diretta una significativa contrazione dei ricavi da vendita e nel contempo maggiori oneri per l’approvvigionamento delle scorte (mangimi in primis e scorte vive) a causa di fenomeni di speculazione e difficoltà di rifornimento dall’estero. Una situazione che si ripercuote gravemente sulla liquidità delle imprese agricole operanti sul territorio di competenza di BTL.

 

L’iniziativa, parte del più ampio Progetto Agricoltura di BTL, si articola in due differenti proposte.

 

Anticipo contributo PAC. La prima proposta di finanziamento riguarderà l’anticipo del contributo PAC (ovvero il RPU Regime di Pagamento Unico), attraverso una linea di credito a breve termine erogata nella forma tecnica del fido di cassa. Sarà possibile richiedere l’anticipo al 100% del valore nominale dei titoli di aiuto in possesso dell’imprenditore agricolo. Il tutto a tassi fortemente agevolati e senza spese di istruttoria.

 

Finanziamenti agevolati finalizzati per aziende zootecniche a conduzione diretta. La seconda proposta mira a supportare le necessità di liquidità derivante da esigenze acquisto scorte La modalità di finanziamenti avverrà tramite cambiale agraria a copertura integrale delle spese sostenute della durata di 12 mesi.

 

Per esigenze di acquisto scorte vive (bovini, ovini, suini, caprini avicoli ecc.) per animali da carne, il finanziamento avverrà sempre tramite cambiale agraria della durata di 12 mesi o tramite mutuo chirografario agrario a copertura integrale delle spese sostenute della durata di 36 mesi.

 

Per esigenze di acquisto di nuovi macchinari, impianti ed attrezzature in abbinamento alle agevolazioni della nuova legge Sabatini sarà infine possibile richiedere un finanziamento nella forma del mutuo chirografario agrario di importo compreso tra 20.000 euro e 4.000.000 di euro, della durata di 60 mesi.

 

Si rammenta che con la legge di Bilancio 2020 è riconosciuto, per questa tipologia di investimenti, un credito d’imposta del 6%, per investimenti fino a 2 milioni di euro, in beni strumentali tradizionali (es. trattori, attrezzi, mietitrebbie ecc.); del 40%, per investimenti fino a 2,5 milioni di euro, in beni strumentali a controllo computerizzato (es. robot di mungitura); del 15% su beni strumentali ricompresi nel provvedimento Industria 4.0.

 

"L’attenzione al settore primario fa parte da sempre del DNA di BTL Banca del Territorio Lombardo – spiega il Presidente Ubaldo Casalini – Ecco perché in questa difficile situazione, abbiamo raccolto immediatamente le esigenze provenienti dalle tante aziende agricole nostre clienti che ci chiedevano un sostegno urgente e mirato sul fronte della liquidità".

 

* Messaggio pubblicitario con finalità promozionali. Le condizioni contrattuali relative ai prodotti e servizi proposti sono riportate nei fogli informativi a disposizione del pubblico presso le filiali della banca