Novità     Emergenza Covid-19     Privati     Imprese     Soci     Territorio    

Tra impegno e presenza. L'intervento del Presidente di BTL Ubaldo Casalini sull'anno appena trascorso.

Cari Soci,

 

Tra la fine di un anno, il 2020, che rimarrà nostro malgrado stampato sui libri di storia e che farà parlare di sé per i prossimi decenni, e un 2021, sul quale sono sconfinate le attese quanto i timori, prima di affrontare i primi grandi bilanci di questa pandemia tanto dirompente quanto inaspettata, vorrei trovare un piccolo spazio per qualche domanda che ci riguarda come BTL.

 

Abbiamo adempiuto alla nostra mission in questo difficile “bivio della storia”? Siamo stati all’altezza della nostra vocazione di banca locale, come lo sono stati in simili occasioni - penso alle origini, ai due dopoguerra - nei cento e più anni di presenza nelle nostre comunità? Le parole con le quali raccontiamo  la nostra banca, hanno trovato corrispondenza nelle concrete risposte di ogni giorno di questo 2020?

 

Qualche responso quanto più oggettivo ce la siamo dati, e vorremmo condividerlo con voi, ben consapevoli che la risposta più chiara è nelle vostre mani e in quella di tutti coloro che ogni giorno ci rinnovano la loro fiducia.

 

Il primo aspetto oggettivo che ci aiuta a rispondere alle domande che ci siamo fatti è relativo all’impegno che abbiamo messo in questo anno. La nostra struttura, le filiali e gli uffici interni hanno prodotto uno sforzo straordinario, sia dal punto di vista quantitativo che di passione, in questi dodici mesi. Prima cercando di rispondere allo smarrimento delle nostre comunità dinnanzi allo scoppio della pandemia, nel garantire la tutela della salute di tutti, nel trovare modalità nuove per continuare a assicurare i servizi bancari, nel rassicurare i nostri clienti di fronte alle ansie che la situazione giorno per giorno andava generando. E’ una cronaca che abbiamo ben rappresentato nel libro edito da Confcooperative Brescia di cui parliamo in questo numero. In una seconda fase, tra mille difficoltà burocratiche e organizzative quasi mai a noi ascrivibili, nel gestire la “montagna”, la straordinaria mole di richieste di accesso alle misure di sostegno economico. Uno sforzo di cui diamo conto, anche dal punto di vista numerico, nell'articolo a firma del Responsabile Direzione Crediti, Alberto Gabrieli.


Il secondo riguarda la nostra presenza sul territorio. Crediamo, ne siamo convinti, che la nostra presenza sul territorio non sia mai venuta meno in questi mesi. Prima di tutto attraverso il presidio costante delle nostre filiali e dei nostri collaboratori, che non hanno mai abbandonato il campo, se non per brevissimi periodi e quando le ragioni della tutela della salute lo imponevano. Ma il legame con il nostro territorio ha trovato nuovi e rinnovate modalità di espressione, anche in un momento in cui le ragioni potevano portare ad un arretramento della nostra presenza. In questo numero di “Valore Aggiunto” ne presentiamo alcune, altre le comunichiamo ogni giorno sui nostri canali social.

 

Due risposte che sentiamo di avere dato, l’impegno e la presenza. Due modi di affrontare questo incredibile 2020 – forse per qualcuno scontati – ma che sentiamo di avere interpretato con vera passione e fino in fondo. Due punti fermi sui quali sentiamo fortemente di essere stati all’altezza della nostra mission di banca locale.

 

Ubaldo Casalini - Presidente BTL Banca del Territorio Lombardo

da "Valore Aggiunto - Gennaio 2021"